Arresto del veicolo

Secondo l’articolo 157 del Codice della Strada, l’arresto del veicolo è l’interruzione della marcia del veicolo dovuta ad esigenze della circolazione.

Il fattore principale è quindi nel motivo per cui effettuiamo questa interruzione: “esigenze della circolazione” significa che ci arrestiamo perché siamo obbligati da cause esterne, come per esempio un semaforo rosso, uno stop o per far attraversare un pedone.

Qualsiasi cosa riguardi il rispetto delle regole stradali e non “gli affari nostri”, fa si che si parli di arresto e non di fermata. Per fermata si intende l’interruzione della marcia del veicolo per esigenze personali di brevissima durata come per esempio la salita e la discesa dei passeggeri.

Il risultato è lo stesso (il veicolo non corre), ma questa differenza fa si che l’arresto del veicolo è permesso ovunque, mentre la fermata e la sosta sono vietate in situazioni in cui possono creare pericolo o intralcio, per esempio un incrocio o una curva.

Nel linguaggio comune diciamo “mi sono fermato per far passare un pedone”, ma teniamo presente che per il linguaggio tecnico del Codice della Strada si dice “mi sono arrestato per far passare un pedone”.Arresto del veicolo pedoni

Come fare arresto del veicolo

Quando ci accodiamo a dei veicoli fermi, ricordiamoci di lasciare liberi gli accessi alle strade secondarie, alle aree private e le strisce pedonali.

Quando ci arrestiamo per far attraversare un pedone, teniamo una debita distanza dalle strisce e aspettiamo che passi completamente prima di ripartire.

Continua la lettura con l’articolo sulla differenza fra sosta e fermata.

2 Commenti

  1. in caso di blocco stradale per…. 2 ore… siamo di fronte ad arresto… fermata …. sosta…. o un terzo genere? visto che mi hanno multato perché ero al telefono….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.