Chi può circolare in autostrada

Le autostrade sono particolari tipi di strade aperte solo a determinati veicoli. Chi può circolare in autostrada? Possono accedervi alcuni tipi di motoveicoli e gli autoveicoli. Il CDS fornisce un elenco dei veicoli esclusi, intendendo ammessi quelli che non rientrano in tali categorie.

Chi può circolare in autostrada veicoli vietati
Chi può circolare in autostrada: veicoli non ammessi

Non possono circolare in autostrada e nelle extraurbane principali i seguenti veicoli:

  • veicoli senza motore
  • i ciclomotori, cioè i cinquantini 
  • motocicli di cilindrata inferiore a 150 cme motocarrozzette (i sidecar) di cilindrata inferiore a 250 cm3
  • motoveicoli (tricicli e quad) di massa a vuoto fino a 400 kg o di massa complessiva fino a 1300 kg
  • veicoli senza pneumatici
  • macchine agricole e operatrici (le macchine operatrici-gru possono circolare nelle extraurbane principali)
  • veicoli con carico disordinato e non solidamente assicurato o sporgente oltre i limiti consentiti o non opportunamente sistemato e fissato
  • mezzi a tenuta non stagna e con carico scoperto, se trasportano materie suscettibili di dispersione
  • mezzi eccezionali, salvo apposite autorizzazioni
  • veicoli le cui condizioni possono costituire pericolo per la circolazione
  • autovetture che non sono in grado di sviluppare un velocità di almeno 80 km/h.

I pedoni e gli animali (debitamente custoditi) possono circolare solamente nelle aree di servizio e di sosta. Nelle corsie di emergenza possono transitare i pedoni solamente per raggiungere i punti per la richiesta di soccorso.

L’esclusione dei veicoli non ammessi si verifica solitamente all’ingresso, ma nel caso in cui l’accertamento avvenga ormai dentro all’autostrada è previsto che si esca all’uscita successiva scortati dalle Forze dell’Ordine.

Chi può circolare in autostrada: sanzioni

Per circolazione con veicolo non ammesso: multa che va da € 42 a € 173 e alla sottrazione di 2 punti dalla patente.

Chi può circolare in autostrada, ma con il carico non solidamente assicurato, sporgente oltre i limiti, non coperto se si può disperdere o con veicolo a tenuta non stagna subisce una sanzione che va da € 431 a € 1734 e la sottrazione di 4 punti. In questi casi, il veicolo deve abbandonare l’autostrada solamente se non è possibile riportare il carico in condizioni di sicurezza.

Continua la lettura con l’articolo su come si guida in autostrada.

6 Commenti

  1. Non è vero, la classe di immatricolazione riportata sul certificato di proprietà è motocarrozzetta e, pertanto, in quanto dotati di motore termico di cilindrata superiore a 250 cc, possono circolare su autostrade e tangenziali.

      • Salve questa risposta può andare in contrasto con la precedente. Se sul libretto è indicato triciclo e sul certificato di proprietà è indicato motocarrozzetta, quale dei due ha valore? E l’assicurazione quale riconosce?

        • C’è differenza fra “motocarrozzetta” e “triciclo”.
          La motocarrozzetta è un motociclo con sidecar (veicolo a 3 ruote asimmetriche) e in autostrada è ammesso se ha cilindrata superiore a 250 cc.
          Il triciclo è un veicolo a 3 ruote simmetriche e non va in autostrada (tranne se di massa a vuoto superiore 400 kg o di massa complessiva superiore a 1300 kg).
          Non dovrebbe esserci difformità fra i due documenti; consideriamo inoltre che su strada si controlla il libretto.
          In ogni caso, con la descrizione dei veicoli che le ho fatto all’inizio, dovrebbe aver chiaro se ha una motocarrozzetta o un triciclo e quindi i criteri da applicare

  2. I recenti veicoli a quattro ruote basculanti della Quadro, cilindrata 400cc. Peso a vuoto circa 280kg. Omologati se non erro “triciclo” guidabili con la patente “B” possono circolare in autostrada?
    Grazie

    • Salve, tutto dipende da cosa c’è scritto nel libretto: alla voce J1 È indicato la tipologia. Se è triciclo o quadriciclo non può andare in autostrada; se invece è classificato motociclo (data la vicinanza delle ruote) può andare in autostrada perché la cilindrata supera i 150 cm³.

      Attenzione perché se per caso fosse motociclo, non basta la patente B data la cilindrata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.