Precedenza a destra e sinistra

La precedenza a destra e sinistra si deve dare nei seguenti casi:

  • Quando ci sono i segnali STOP o DARE PRECEDENZA
  • Ai veicoli circolanti su rotaia (salvo diversa segnalazione)
  • Quando ci immettiamo nel flusso della circolazione
  • Quando usciamo da un’area privata (il Codice parla di area non soggetta a pubblico passaggio)
  • Ai mezzi di soccorso in emergenza (FO, ambulanze, Vigili del Fuoco)
  • Quando effettuiamo la retromarcia
  • Quando facciamo l’inversione di marcia
  • Per lasciar passare pedoni o ciclisti alle strisce
Precedenza a destra e sinistra dare precedenza
Precedenza a destra e sinistra: dare precedenza
Precedenza a destra e sinistra stop
Precedenza a destra e sinistra: stop

Precedenza a destra e sinistra

Ti ricordiamo che il segnale di STOP impone l’arresto in qualsiasi situazione, anche se l’incrocio è libero; mentre il segnale di DARE PRECEDENZA impone l’arresto solamente se stanno arrivando altri veicoli. In caso contrario è sufficiente rallentare e, dopo aver verificato che la nostra direzione è libera, possiamo continuare la corsa.

Ai mezzi di soccorso come le Forze dell’Ordine, le ambulanze e i Vigili del Fuoco è obbligatorio dare la precedenza solamente se sono in servizio di emergenza, vale a dire con le sirene e/o il lampeggiante in funzione.

In tal caso accostiamo al più presto in una zona che crei il minor intralcio possibile e ripartiamo solamente quando il veicolo è a sufficiente distanza. Proseguiamo con prudenza perchè il luogo in cui c’è l’emergenza potrebbe essere più avanti.

Se ci troviamo dentro all’incrocio quando sta arrivando un mezzo di soccorso, dobbiamo liberarlo tempestivamente ed accostare appena dopo.

Precedenza nelle rotatorie

Nelle rotonde del vecchio tipo in cui la precedenza ce l’ha chi sta per entrare nella corona circolare, per cui in tal caso vale solo la regola della precedenza a destra e chi si trova dentro alla rotatoria deve rallentare e dare la precedenza a chi è nel ramo di immissione.

Nelle rotonde del nuovo tipo (ormai quasi la totalità) la precedenza ce l’ha chi è dentro alla corona circolare: in questo tipo di rotatorie chi sta per entrare dà la precedenza a chi è dentro, quindi a sinistra; in una rotonda a più corsie chi è in quella interna deve dare la precedenza a destra se vuole spostarsi in quella esterna per uscire.

Cosa significa omessa precedenza?

È comune pensare che l’omessa precedenza si verifichi solamente quando chi ha il diritto di passare per primo non può farlo; il CDS considera una mancata precedenza anche quando il veicolo che deve concederla si ferma in ritardo e costringe l’altro a bruschi rallentamenti, a fermarsi o a sterzare per evitare la collisione, indipendentemente dal fatto che egli riesca comunque a passare per primo.

Tale previsione è in linea con la logica della norma: non è sufficiente che venga rispettato l’ordine in cui passano i veicoli, ma il tutto deve avvenire in condizioni di sicurezza. Se chi ha la precedenza, pur passando per primo, è costretto ad una manovra brusca, è perché il veicolo obbligato a fermarsi non l’ha fatto con prudenza (comportamento richiamato dall’articolo 145 c.1).

Continua la lettura con le sanzioni per mancata precedenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.