Precedenza nel CDS

Conoscere tutte le regole è fondamentale tutte le volte in cui incrociamo altri veicoli, non solo agli incroci, ma anche quando usciamo da un’area privata, da un parcheggio o quando facciamo delle manovre. I principi generali della precedenza nel CDS ci dicono:

  • precedenza a destra quando non c’è segnaletica
  • precedenza a destra e sinistra con stop/dare precedenza e in altre specifiche manovre

Precedenza nel CDS

Uno degli errori che la maggior parte di noi commette è di pensare che la precedenza sia un diritto di una persona nei confronti di un’altra.

In realtà il CDS non parla quasi mai di diritto di precedenza perché tale espressione induce a pensare che quando siamo noi ad avere la precedenza, possiamo passare per primi senza curarci del comportamento di chi ci dovrebbe lasciar strada.

Di fatto invece, il Codice parla di “prudenza al fine di evitare incidenti” imponendo degli obblighi a chi deve dare la precedenza. Essa quindi più che un diritto va considerata come un’aspettativa.

Solo in questa ottica si ottiene il risultato voluto dal CDS, cioè un comportamento prudente da parte di tutti, indipendentemente da chi ha la precedenza.

Il fatto di avere la precedenza ad un incrocio, non vuol dire che possiamo passarlo senza preoccuparci della possibilità di incrociare altri veicoli.

Dobbiamo comunque ridurre la velocità in relazione alla visibilità e al traffico per arrestare se un altro utente non rispetta le regole e passa comunque.

In caso di incidente infatti, pur essendoci una condotta illecita di chi non si ferma, non si può escludere totalmente un concorso di colpa con il conducente che ha la precedenza se emerge che quest’ultimo non ha adottato un comportamento prudente, per esempio riducendo la velocità.

Regola generale sulla precedenza

L’articolo 145, fornisce la regola generale: quando due veicoli stanno per impegnare un incrocio e in ogni altro caso in cui le loro traiettorie stanno per intersecarsi, bisogna dare la precedenza a chi proviene da destra, salvo diversa segnalazione.

Dobbiamo dare la precedenza sia a destra che a sinistra:

  • a tutti i veicoli su rotaia
  • quando usciamo da aree private (“luoghi non soggetti a pubblico passaggio”)
  • ai mezzi di soccorso e delle Forze dell’Ordine quando sono in emergenza (luce lampeggiante e sirene accese)

Quando il CDS dice “salvo diversa segnalazione”, significa che la regola appena enunciata vale in generale, quando non è presente la segnaletica.

Se sono presenti dei segnali luminosi, verticali oppure orizzontali, dobbiamo seguire le loro indicazioni e, solo in maniera residuale, seguire quelle generali.

Possiamo così riassumere i principi generali sulla precedenza nel CDS:

  1. Usiamo prudenza e accertiamoci che la precedenza ci venga concessa
  2. Teniamo presente che non è sempre escluso il concorso di colpa anche se abbiamo la precedenza
  3. Seguiamo sempre le prescrizioni della segnaletica
  4. In assenza di segnaletica agli incroci, la precedenza è a destra
  5. Nel dubbio, fermiamoci!

Continua la lettura con i casi in cui si deve dare la precedenza a destra e sinistra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.